Patologia spinale degenerativa e traumatica

Patologia spinale degenerativa e traumatica


La patologia spinale degenerativa rappresenta una patologia a elevato impatto epidemiologico che colpisce trasversalmente tutte le fasce di età, con un maggiore prevalenza nell’età adulta ed anziana.
Le patologie più frequentemente inquadrate come patologie degenerative del rachide sono:

  • le ernie discali
  • la stenosi di canale
  • la stenosi foraminale
  • l’instabilità su base degenerativa e le conseguenti deformità vertebrali, come ad esempio la perdita di lordosi lombare e la scoliosi degenerativa.

Queste entità rappresentano il risultato di fenomeni artrosico-degenerativi che colpiscono l’apparato oste-articolare della colonna vertebrale. A livello anatomico, l’invecchiamento della colonna risulta in:

  • aumento del volume (ipertrofia) dei legamenti, in particolare del legamento giallo
  • ipertrofia osteo-legamentosa delle articolazioni intervertebrali (ipertrofia artrosica dei massicci articolari)
  • degenerazione dei dischi intervertebrali (disidratazione e degenerazione discale)
  • modificazione del profilo osseo delle vertebre (osteofitosi, deformità vertebrale).

Pertanto la patologia degenerativa è una patologia multifattoriale in cui le abitudini del paziente, così come fattori costituzionali e anatomici, intervengono attivamente nella sua eziopatogenesi.
Di seguito sono discusse le patologie più frequenti.

ERNIA DEL DISCO

STENOSI SPINALE