Ecografia intraoperatoria

Ecografia intraoperatoria


 

L’ecografia intraoperatoria è una tecnologia ad alta definizione. Consente di mappare in tempo reale l’area di interesse, monitorando il grado di resezione di un tumore cerebrale.

Funziona come una normale macchina ecografica, ma viene utilizzata sterilmente durante la procedura chirurgica. Al contempo monitora anche la posizione relativa del chirurgo nei confronti di strutture nervose e vascolari critiche, che vanno preservate durante la procedura.

L’ecografia è un ausilio insostituibile nella chirurgia cerebrale e spinale mini-invasiva, soprattutto in ambito oncologico.

Le informazioni ottenute in tempo reale possono essere integrate con le informazioni ottenute mediante l’ausilio del neuronavigatore. Questo strumento contribuisce ad aumentare la definizione e la precisione dell’atto chirurgico, nella massima sicurezza del Paziente.

 

Nella foto si vede l’utilizzo dell’ecografia intraoperatoria. Il Dr. Gagliardi al termine dell’exeresi del tumore verifica con l’ecografo l’asportazione totale della massa (freccia rossa).

La foto rappresenta la scansione ecografica prima (Figura A) e dopo (Figura B) l’asportazione di un tumore al cervello (cerchio rosso).