Chirurgia guidata dalla fluorescenza

Chirurgia guidata dalla fluorescenza


La chirurgia guidata dalla fluorescenza “fluorescence-guided surgery” è una moderna tecnologia che consente la resezione radicale di tumori infiltranti del cervello, come i gliomi.

Questa tecnologia sfrutta la maggiore capacità di acquisizione della fluoresceina (sostanza fluorescente) da parte del tessuto malato, rispetto al tessuto sano.

La malattia pertanto, durante l’esplorazione chirurgica con un microscopio munito di lenti dedicate, assume un aspetto marcatamente fluorescente (verde) rispetto al cervello sano, indicando esattamente l’estensione della patologia.

L’exeresi chirurgica viene dunque guidata dalla traccia fluorescente fino ad asportare completamente la lesione.

L’exeresi radicale di un tumore cerebrale ha un impatto positivo sulla sopravvivenza globale e sulla sopravvivenza libera da malattia. L’estensione della resezione chirurgica è quindi un aspetto di primaria importanza della neurochirurgia oncologica.

Pochi centri al mondo, il San Raffaele è uno di questi, dispongono di questa tecnologia all’avanguardia.

In questa immagine, tratta da una delle procedure chirurgiche del Dr. Gagliardi si apprezza in verde il tessuto tumorale spiccatamente fluorescente (area verde) nel contesto del tessuto sano (area nera circostante).

Superimposte ci sono le ricostruzioni tridimensionali del tumore (in verde) e la ricostruzione volumetrica del ventricolo (in blu) che nel caso specifico lambisce il tumore rappresentando una struttura fondamentale per l’orientamento del chirurgo.