Aspiratore ad ultrasuoni e idrodissettore

 Aspiratore ad ultrasuoni e idrodissettore


Aspiratore ad ultrasuoni e idrodissettore sono strumenti avanzati, mininvasivi, che consentono di dissecare e disintegrare il tumore durante la fase di asportazione chirurgica.

Aspiratore ultrasonico.

Questo particolare aspiratore consente di disintegrare il tessuto tumorale e, contestualmente, di aspirarlo. Il risultato finale è di svuotare letteralmente la lesione, asportandola con la massima precisione attraverso un tubo di pochi millimetri di diametro. Ciò consente di asportare grandi lesioni attraverso piccoli accessi.

Idrodissettore.

L’idrodissettore, in particolare, utilizza la forza idraulica di un micro-getto di soluzione fisiologica sterile per separare il tumore dalle fibre nervose, rispettando la loro integrità anatomica e funzionale. Consente dunque di separare in modo non traumatico il tumore dal tessuto sano circostante. In questo modo si riduce il sanguinamento intra-operatorio e si limitano le conseguenti potenziali complicanze.

L’idrodissezione rappresenta una tecnica particolarmente promettente per interventi di precisione sul tessuto cerebrale.  Notevole soprattutto nel caso di  tumori altamente infiltranti, quali gliomi di basso grado, o in casi di gliomi altamente vascolarizzati nei quali la dissezione dei tessuti può essere ottenuta con risparmio dei vasi sanguigni.